Marano. Formalizzato l’accordo

Marano. Accordo tra l’Ufficio Scolastico Regionale e il Coordinamento dei Festival Cinematografici Campania

Il patto viene siglato nell’ambito del Marano Ragazzi Spot Festival l’inserimento, all’interno dei Festival Cinematografici del circuito, di una sezione dedicata ai lavori provenienti dall’ambito scolastico

MARANO. Domani, alle ore 16:00 nell’Auditorium Socrate di Marano di Napoli, nell’ambito dell’iniziativa Compagni di viaggio – Festival del Cinema e Scuola, sarà firmato un accordo tra l’Ufficio Scolastico Regionale e il Coordinamento dei Festival Cinematografici Campania che prevede l’inserimento, all’interno dei Festival Cinematografici del circuito, di una sezione dedicata ai lavori provenienti dall’ambito scolastico.
Saranno presenti Luisa Franzese, Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale e Giuseppe Colella, presidente del Coordinamento dei Festival Cinematografici Campania. I Festival che aderiscono al CFCC: A Corto di Donne, CineFortFestival, Cinema dei Diritti Umani, Corto Nero Film Festival, Faito Doc Festival, IntimaLente, Ischia Film Festival, Italian Movie Award, Linea d’Ombra, Marano Ragazzi Spot Festival, Mediterraneo Video Festival, Mitreo Film Festival, Napoli Film Festival, OMOVIES, Premio Bernardino Zapponi, SchermoNapoli, Social World Film Festival.

Si svolgerà fino al 26 ottobre a Marano di Napoli la diciassettesima edizione del Marano Ragazzi Spot Festival, festival nazionale degli spot di pubblicità sociale realizzati dai ragazzi delle scuole italiane, organizzato dal Consorzio Scuole Città di Marano nell’ambito delle attività del Settore Educazione alla Legalità della Direzione Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale della Campania.

La kermesse, che ha ricevuto il premio Alta Qualità per l’Infanzia e una medaglia di onorificenza dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, è condotta da Gabriele Gentile, musicista e prestigiatore, noto al pubblico per partecipazioni a programmi TV quali il “GT Ragazzi” e “Lo zecchino d’oro”, e si gioca tra l’Auditorium Socrate, sede centrale degli eventi, ed il Teatro Alfieri. Il Festival, nato per dare un’identità positiva ai giovani di Marano, tristemente nota quale patria degli assassini di Giancarlo Siani, ogni anno realizza spot che, grazie allo sguardo e alle mani dei ragazzi e delle ragazze di tutta Italia, presentano una visione spesso più immediata e sensibile delle problematiche sociali che viviamo.

25 sono gli spot in gara, 20 da 3 minuti e 5 da 30” , selezionati sugli oltre 100 spot inviati da tutta Italia.

Anche quest’anno vengono riproposti i due concorsi nell’ambito delle attività dei PON videocomPONimenti e Palcoscenico PON. I lavori presentati dalle scuole saranno 7, per videocomPONimenti, divisi in 2 categorie: Sezioni Spot, comprendente quattro lavori, e Sezione Cortometraggi, comprendente 3 lavori; Palcoscenico PON prevede invece la messa in scena di quattro opere teatrali.

Il Festival è realizzato con l’adesione del Presidente della Repubblica; con il patrocinio di Presidenza del Consiglio dei Ministri, Senato della Repubblica, Camera dei Deputati e Commissione Europea; con il sostegno di fondi strutturali europei PON 2007/2013, Rotary Club, Fondazione Napoli Nord, Associazione Mamme del Festival, Marano Flegrea, Libera “associazioni nomi e numeri contro le mafie”, Pubblicità Progresso, Fondazione Silvia Ruotolo, Coordinamento Campano Familiari Vittime di Criminalità, La Casa dei Conigli, AGITA, Coordinamento Festival Cinematografici Campani, ASIA Napoli, Il Clan degli Artisti; Media Partners: Videomtrò News Network, Diregiovani.it, FedericoTV, RoadTV, Punto!, SpaccanapoliOnline.